La bassa qualità artistica non è la soluzione

In questi giorni apprendo che uno dei nostri teatri italiani più blasonati, per non avere più nemmeno centocinquanta euro da spendere per un pianista un paio d’ore o peggio per incapacità organizzativa, effettua le prove di regia di un’opera in stagione utilizzando un CD, Esattamente come le compagnie amatoriali dopolavoristiche. Potrebbe essere divertente, salvo che il teatro in questione è una fondazione lirico sinfonica che utilizza ogni anno più di 41 milioni di euro di contributo pubblico e il suo sovrintendente si è aumentata al suo arrivo lo stipendio a 200mila euro annui.

Altra notizia triste che apprendo è che invale l’uso di utilizzare in stagione, anziché cantanti professionisti, dei dilettanti giovani allievi di una qualche accademia musicale. L’escamotage permette di utilizzare i dilettanti con la scusa di fargli fare esperienza, pagandogli solo la borsa di studio, e di impiegarli in stagione come se fossero degli artisti veri.
Il risultato è che si tengono aperti dei teatri dai bilanci di decine di milioni di euro l’anno, con dirigenti pagati quanto un parlamentare, e in cambio la cittadinanza ne ha spettacoli di bassissimo livello.

Noi operatori del settore conosciamo bene i danni economici causati all’indotto di alcuni festival estivi operistici che da anni abbassano il livello dei cast artistici. Sono danni denunciati chiaramente sui giornali e dalle comunicazioni pubbliche degli organismi presenti nei CDA di quelle fondazioni.

Io sono un cittadino, prima ancora di essere un operatore del settore, e da cittadino mi indigno nel vedere questo scempio straziante ad opera di chi guida le fondazioni senza esserne in grado né managerialmente né artisticamente.

Per fare i saggi scolastici non sono giustificati tutti quei denari pubblici. Meglio chiudere, o no?

Gianluca Floris

About gianlucafloris

"gianlucafloris" punto "me" "gianlucafloris" dot "me"
Gallery | This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s