florissensei

imgres

È una domanda ossessiva quella che da sempre mi sento porgere e che da sempre io porgo ad altrui ed a me stesso: “cosa vuol dire questo?”

Avete idea di cosa significhi fare un mestiere come il mio, quello di artista lirico? Sia che si interpreti un personaggio, sia che si debba ideare una regia, sia che si stia in scena senza far nulla, possiamo condensare la quotidianità del mio lavoro in un continuo porsi questa domanda: “cosa vuol dire questo?”

Questa deformazione del mio modo di ragionare, come di quello dei miei colleghi teatranti, di tutti coloro che debbono riprodurre il mondo intero fra le tre pareti del palcoscenico, pervade alla fine tutti i campi del nostro ragionamento, tutti i momenti della nostra osservazione del mondo.

E di qualsiasi cosa noi dissertiamo, alla fine, qualsiasi cosa osserviamo e sulla quae ci si chiede di esprimere un giudizio, l’atteggiamento paranoico…

View original post 802 more words

About gianlucafloris

"gianlucafloris" punto "me" "gianlucafloris" dot "me"
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s